• Maggio 25, 2024

Le Cascate del Vallone di Tornareccio in Abruzzo offrono uno spettacolo di acqua cristallina che scorre tra pareti rocciose e vegetazione lussureggiante, creando un'atmosfera di serenità naturale.

Abruzzo: L'Abbraccio Verde delle Cascate del Vallone di Tornareccio

 

Introduzione

Le cascate del Vallone di Tornareccio sono un gioiello naturale situato nella pittoresca regione dell'Abruzzo, in Italia. Queste cascate incantevoli offrono uno spettacolo mozzafiato di acqua scintillante che si precipita giù da alte pareti rocciose, creando una vista affascinante e rinfrescante.

Immerso in una fitta vegetazione e circondato da paesaggi collinari, il Vallone di Tornareccio è un rifugio di tranquillità e bellezza naturale. Le cascate sono il fulcro di questa oasi, attraendo escursionisti, amanti della natura e visitatori che cercano un momento di pace e contemplazione.

Le acque delle cascate si sfaldano in una serie di spruzzi e gocce luminose mentre scendono lungo le rocce, creando un'armoniosa melodia naturale che riempie l'aria circostante. I riflessi del sole sulle gocce d'acqua creano giochi di luce affascinanti, che aggiungono ulteriore magia all'atmosfera del luogo.

La vegetazione lussureggiante che circonda le cascate contribuisce a creare un'atmosfera di freschezza e vitalità. Alberi verdi, arbusti e fiori colorati abbracciano le cascate, aggiungendo una tavolozza di colori alla scena. Mentre ti avvicini alle cascate, potresti sentirne il fresco spruzzo d'acqua, che offre un benvenuto sollievo nelle giornate calde.

L'area circostante le cascate del Vallone di Tornareccio offre opportunità per esplorare sentieri naturali, scoprire la flora e fauna locale, e godere di panorami panoramici della campagna abruzzese. Sia che tu sia un appassionato di fotografia in cerca di scatti spettacolari, o semplicemente in cerca di un luogo sereno per riflettere e rilassarti, le cascate del Vallone di Tornareccio non deluderanno le tue aspettative.

 

Come arrivare alle Cascate del Vallone di Tornareccio

 

  1. Impostate il navigatore GPS su  questo indirizzo: Canyon “Cascate del Vallone”
  2. Parcheggiate nei pressi dell'ingresso a ridosso della strada. C'è posto per 2/3 macchine. Entrate passando l'insegna di legno e proseguite.
  3. Dopo circa 5 minuti vi troverete davanti ad un albero con le indicazioni per il "Pisciarello" e il “Pisciarone”. La prima in circa 5 minuti vi porterà in un area pic nic piuttosto abbandonata mentre la seconda continuerà per la cascata vera e propria.
  4. Continuate per il Piasciarone e vi ritroverete quasi subito la prima cascata. Piccola ma molto bella. Seguite il sentiero ben segnato alla destra della cascata e, dopo poco, vedrete altre cascate presentarsi davanti agli occhi.
  5. Continuate a seguire il sentiero andando al di là del piccolo fiume e salite la scaletta di legno. Adesso viene la parte un pochino più complicata per via del terreno scivoloso. Aggrappatevi alla corda di acciaio e passate le rocce scivolose (saranno 6 metri in tutto). Da li continuate
  6. State per arrivare alle Cascate del Vallone. seguite il sentiero e gia comincerete a vedere la cascata. Purtroppo il lato sentieristico risulta franato. Passate da un lato all'altro del fiume e sarete arrivati in questa oasi di relax!
  7. Adesso è la volta del pisciarello. Tornate indietro per la strada fatta facendo attenzione a non scivolare. dopo circa 10 min sarete di nuovo all'altezza dei cartelli e proseguite per il Pisciarello. meno di 5 minuti di orologio e vi troverete li. 

 

Conclusione

In sintesi, le cascate del Vallone di Tornareccio rappresentano un tesoro nascosto nell'Abruzzo, un'esperienza sensoriale e visiva che cattura l'essenza della bellezza naturale e invita i visitatori a connettersi con la maestosità della natura.

Scopri i Tour
Condividi l'articolo
Autore

Light Designer nella vita di tutti i giorni, viaggiatore nella seconda vita. Credente della filosofia del viaggio in solitaria giusto per poter fare quello che mi pare. Fotografo e visito qualunque cosa ho sott'occhio.

0 Commenti
Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *